Punti di vista, 25 dicembre 2017

La rubrica sullo sport sardo a cura di Fabio Frongia

Le immagini presenti su www.fotocronache.it sono in vendita per l'uso editoriale di organi e agenzie di stampa: maggiori informazioni a questo link.
Le immagini sono altresì in vendita per uso privato a questo link su www.afoto.it.

Il Cagliari esce frastornato dalla gara pre-natalizia, con la Fiorentina che ha bastonato non poco i rossoblù di Diego Lopez, piombati in una crisi di risultati e di gioco, con la classifica che parla di soli due punti sulla zona retrocessione. E il calendario fa paura, a cominciare dalla sfida di sabato 30 dicembre a Bergamo. Tornerà Cigarini, sostituito malamente da Cossu contro i Viola, mancherà Joao Pedro, diffidato, ammonito e poi espulso per una scriteriata reazione, perfetta didascalia di una serata da dimenticare.
La squadra rossoblù ha sbagliato tutto e di più, prestando il fianco ad una Fiorentina perfetta, che anzi ha cincischiato troppo, rischiando di non vincere una gara dominata in lungo e in largo alla Sardegna Arena. Obiettivo lavorare e riordinare le idee, per Romagna e compagni, trovando gli antidoti ai problemi della rosa con poche alternative e della testa che sembra essersi inceppata. Poche le note liete, da cercare nell’ennesima prova superlativa del portiere Cragno, e di una difesa con i marcatori Romagna e Pisacane a strenua protezione di una situazione precaria. La fiducia è ai minimi termini, l’ottimismo lontano, il contesto pieno di paure, ma in un modo o nell’altro bisognerà uscire dalle secche, aspettando un calciomercato che dovrà per forza di cose essere salvifico.

Weekend natalizio in campo per molte realtà isolane, con la Dinamo Sassari che scenderà sul parquet di Venezia il 26 (ore 18). Tonfo della Cagliari Academy a Rieti, nella Serie A2 di basket, mentre il calcio di Serie C regala un pesante KO all’Olbia (2-0 a Pisa con due reti subite in avvio di gara), nonostante un secondo tempo incoraggiante. Sorride l’Arzachena, che soffre tanto ma batte 2-1 l’Arezzo, e si rialza dopo un mese e mezzo oltremodo amaro. Sono sempre Sanna e Curcio a far sognare gli smeraldini, ma menzione speciale meritano anche il tuttofare Nuvoli e l’armadio offensivo Vano, oltre al portiere Ruzittu.
A riposo il volley, sotto canestro c’è il ritorno alla vittoria dell’Accademia Pirates (Serie B maschile), mentre i derby femminili (Serie A2) tra San Salvatore e CUS Cagliari e tra Virtus Cagliari e Mercede Alghero arridono alle selargine e alle biancoblù del capoluogo isolano. Calcio femminile: pari Torres, in casa col Fiammamonza, ancora sconfitte per Oristano e Caprera. In Eccellenza (calcio maschile), fuga Castiadas, che distrugge il Valledoria e approfitta del pari dello Stintino e delle sconfitte di Sorso e Atletico Uri; i ragazzi di Pinna sono ora a +6 sul secondo posto.

di Fabio Frongia

Close