29-01-2019 Atletica, I sardi agli Italiani Indoor Juniores e Promesse

Le immagini presenti su www.fotocronache.it sono in vendita per l'uso editoriale di organi e agenzie di stampa: maggiori informazioni a questo link.
Le immagini sono altresì in vendita per uso privato a questo link su www.afoto.it.

Di Gianluca Zuddas

Sabato 2 e domenica 3 febbraio si terranno ad Ancona i Campionati Italiani Indoor Juniores e Promesse. Saranno 11 gli atleti isolani impegnati in rappresentanza di 8 società sarde (più una campana).

Vista l’indisponibilità dell’impianto indoor di Iglesias in questo 2019, numerosi atleti saranno all’esordio invernale. A ciò si aggiunge il fatto che in diversi sfrutteranno i minimi conseguiti durante la stagione estiva 2018. In considerazione di queste premesse, le liste degli accrediti hanno una valenza da prendere con le molle.

Tra gli atleti presenti ad Ancona, spiccano Dalia Kaddari e Lorenzo Patta: i due junior (la quartese 1° anno nella categoria, l’oristanese alla 2° stagione) vantano i migliori accrediti nella velocità: Kaddari 23”45 nei 200 metri, Patta nei 60 piani (con il 10”45 dei 100 outdoor) e nei 200 metri (21”09). Con il 2° accredito nei 60 metri promesse Antonio Moro, in prestito alla campana Enterprise. Terzo accredito nel lungo per Andrea Pianti e 4° nel triplo per Paolo Caredda, entrambi promesse. Con speranze di finale i due sprinter della Delogu Nuoro Giulia Mannu e Gianpietro Fronteddu, entrambi nei 60 promesse.

Parteciperanno ai Campionati anche Felipe Tommasini (lungo jun), Dante Melis (60 hs pro), Cheikh Diallo (60 e 200 metri jun), Francesca Verdecchia (60 metri pro).

Close